Dry brushing: i benefici della spazzolatura a secco sul viso.

Vi abbiamo sempre raccontato della spazzola corpo, è arrivato il momento di farvi scoprire un altro fantastico mondo, quello della spazzola per il viso. 

La spazzolatura a secco della pelle del viso, anche nota come dry brushing, aiuta ad avere una pelle bella e luminosa. 

Ma il dry brushing del viso come si fa?

Tutto ciò che serve è una spazzola manuale, con cui esercitare un massaggio esfoliante e rigenerante. I consigli di bellezza per avere una pelle perfetta sono diversi, ma tra i vari accorgimenti che possiamo adottare per una pelle giovane e luminosa, la spazzolatura del viso è sicuramente tra i rimedi più efficaci. Ovviamente è bene tenere presenti alcuni accorgimenti per evitare eventuali controindicazioni e/o effetti collaterali. 

Proprio come per la spazzolatura a secco del corpo, quella del viso prevede la realizzazione di un massaggio su tutto il volto servendosi di un’apposita spazzola. Questa pratica è utile per restituire luminosità all’incarnato, per eliminare le cellule morte e le impurità che solitamente si annidano nei pori. 

Basta avere una spazzola in setole naturali per realizzare un massaggio circolare che coinvolge in particolare fronte, zigomi e mento che sono, nella maggior parte dei casi, le zone più impure.

Il consiglio che vi diamo è di non esercitare movimenti troppo energici onde evitare di irritare il viso, specialmente se molto delicato.

E quali sono i benefici della spazzolatura a secco?                                                                         

Prima di tutto il massaggio stimola il microcircolo ed esercita un’efficace azione detossinante dei tessuti, che risultano rigenerati con il tempo, in questo modo il viso risulta più tonico e sodo. È molto valido per l’acne, a patto che la palla non sia troppo sensibile, serve infatti ad avere un viso privo di imperfezioni, liscio al tatto e senza brufoli. Anche le pelli spente e asfittiche giovano della spazzolatura a secco che, grazie alla sua azione esfoliante, si rivela un trattamento ideale per chi richiede di avere una pelle come una bambola di porcellana. 

Come già anticipato possono insorgere anche alcuni effetti collaterali dalla spazzolatura a secco del viso. In caso di pelle con couperose, ad esempio, questa pratica è da evitare, così come in presenza di un’acne cistica molto grave e in fase attiva. Per le pelli sensibili, invece, il trattamento non è sconsigliato, purché si scelga una spazzola con setole molto delicate.                  

Angelica centro benessere e il suo staff sono a vostra disposizione per darvi ulteriori delucidazioni sulla spazzola e su come utilizzarla. Nel nostro centro troverete anche la spazzola adatte a voi! 

Vi aspettiamo!

Angelica, la tua consulente in bellezza.

altri articoli